Per analizzare e descrivere i vestiti delle donne di modo

Questo articolo è limitato a stili di abbigliamento Capispalla, come abiti, giacche, camicie, maglie, top, gonne, pantaloni e. Nell’analizzare la moda, di solito iniziano con la silhouette generale e procedere ai dettagli. Questa pubblicazione è organizzato in modo opposto, a cominciare con i dettagli, perché molti capi sono chiamati per la caratteristica particolare. Descrivendo i dettagli prima, c’è meno bisogno di ripetere conoscenze per l’applicazione a ciascun tipo di indumento. Ad esempio, una scollatura a V è una scollatura appuntito che si trova su camicie, maglioni, giacche, o abiti. Se la scollatura è la caratteristica distintiva, il capo può essere chiamata una blusa con scollo a V o un vestito. Alcuni vestiti non sono illustrati perché sono una combinazione di dettagli. Ad esempio, una camicetta vittoriana ha un collare choker, pettorina scollatura, maniche e gambe-o’-montone.

4111293-czs-1-254

All’interno di ogni sezione, i capi sono elencati dal semplice al complesso, dal vicino al corpo a sagome piene, e da breve a lungo. Per il periodo di tempo, l’abbigliamento è un po ‘più complessa. Molti fornitori vendono vestiti che sono 1895-1899 e li vendono come l’abbigliamento del 1800. Questo è fuorviante perché non danno l’anno esatto. Assicurarsi che al momento dell’acquisto e / o la confezione di abiti che avete studiato gli stili anno nel periodo di tempo che stai interpretando. Abbigliamento delle donne è stato determinato, come oggi, l’attività, la geografia e la vita quotidiana di ogni donna. Inoltre, c’erano un sacco di tessuti e modelli. La maggior parte dei tessuti erano cotoni naturali, sete, rasi e velluti.

Floreale, paisleys e strisce e solidi in un sacco di colori erano popolari. Corpetti montati sotto girovita. Maniche erano di solito sottile e aderente con alcuni maniche con leggera pienezza alla spalla. Collari sono di solito alzarsi o increspano con scollature basse riservate per la sera. I treni su gonne erano popolari per la sera e casa, ma più brevi gonne da jogging anche visto. Un sacco di panneggio & o più tessuti o colori pensato un must. Brulica espandono per la massima pienezza intorno dettagli 1887. Donne abiti di moda che influenzano la silhouette, come scollature, collari, maniche, polsi, e le tasche, sono inclusi. Anche se i dettagli decorativi sono importanti per rendere le transizioni tra una stagione e sembra di moda, sono numerosi e ottimizzare rapidamente da includere

Cosa vuol dire essere una damigella?

Poco prima del matrimonio, le damigelle d’onore vivono una serie di stati d’animo contrastanti fra loro, come se stessero su delle montagne russe: sono le donne più felici del mondo perché hanno avuto l’onore di essere scelte dalle loro amiche per testimoniare il loro amore ma, contestualmente ed a un ritmo esponenziale, sono preda di miliardi di dubbi, ansie, paure e perplessità. Tra questi, il più frequente è: “Che abito dovrò indossare?” Risposta: quello che tirerà fuori la bellezza che avete dentro di voi!Dovete prendere gli abiti da damigella che riescono a tirare fuori la vostra personalità! Tenete a mente una cosa: fate sempre quello che dice la sposa! Da che mondo è mondo, è sempre lei ad avere l’ultima parola!
Voglio essere perfetta!
8cba288a645053c91a21c2768b0e1184

Abbiamo moltissimi abiti da damigella che permettono alle nostre clienti di essere perfette ed impeccabili.Oltre a questo, però, ci sono due cose che non devi dimenticare mai: sii sempre te stessa in qualsiasi momento, dai preparativi al giorno del matrimonio! Stai tranquilla e vedrai che tutto intorno a te girerà meglio! Diventa amiche con le altre damigelle! Un gruppo unito non può che ottenere grandi risultati!E la sposa? Come la aiuto?

C’è solo un modo per compiere questa ardua missione: falla sentire perfetta! Come? Aiutandola a scegliere l’abito giusto! Sfoglia con lei la collezione abito da sposa 2015 e decidi insieme a lei quale abito le dona di più! Ricorda che le amiche vestiti si vedono nel momento del bisogno! Se starai accanto a lei mentre sfoglia il catalogo abito da sposa 2015 sarete amiche per sempre e niente potrà fermare la vostra amicizia! Altro suggerimento: ascoltala. Sempre! A volte le persone vogliono solo potersi sfogare e la tua amica ne avrà certamente bisogno! Del resto, sei una damigella…E’ il tuo lavoro!

Aiuto, sarò la damigella!

Incredibile, ma vero, la tua amica di sempre, che sia un maschiaccio o l’eterna romantica, si sposa e ha scelto proprio te per stare al suo fianco come damigella. Sembra ieri che ridevate insieme sui banchi di scuola! Passate le grida di stupore, gli abbracci e lacrime di gioia, adesso è arrivato il momento di darsi da fare. Sì, perché il tuo nuovo ruolo ti impone di aiutare la tua amica a fare in modo che tutto sia assolutamente perfetto. E’ il suo giorno e non hai possibilità di sbagliare. Allora, come muoversi per assicurarsi che tutto vada per il verso giusto e che lei sia felice?

ONLY Waistcoats

Regola numero 1: è il suo matrimonio, non il tuo!Già, spesso, una damigella si sente in dovere di dare il proprio giudizio su tutto, cercando inconsciamente di far coincidere il matrimonio della sua amica con ciò che lei vorrebbe per il proprio. Cerchiamo di non cadere in questo tranello e facciamo lo sforzo di ascoltare e capire i desideri della futura sposa, per aiutarla a metterli in pratica. Esprimere la propria idea è giusto e aiuterà la nostra amica a organizzare una giornata stupenda, ma ricordiamoci che perfetto è ciò che la renderà felice.

Allora per il vestito?Anche per decidere cosa indossare, che dobbiate o meno coordinarvi con altre damigelle, è bene ricordarsi che il matrimonio non è il nostro e che tra i tanti vestiti che sfileranno alla cerimonia, quello che deve primeggiare è sempre quello della sposa. Allora, con pazienza, cerchiamo con la nostra amica nei cataloghi di abiti da damigella, sforzandoci di assecondare i suoi desideri. Se proprio un vestito non vi piace o non vi fa sentire a vostro agio, però, siate sincere. Di certo la futura sposa, alle sue nozze, vorrà vedervi sfoggiare, prima di tutto, un bel sorriso sincero!

maggiori informazioni http://only.com/

Dettagliante svizzero Dufry apre prima volta Gap negozio in Spagna

Il rivenditore viaggio globale con sede in Svizzera Dufry ha unito le forze con l’americano di abbigliamento e accessori multinazionale fornitore Gap per lanciare di quest’ultimo prima volta Store in Spagna. Adagiato su una superficie di 300 metri quadrati a Aeropuerto de Málaga (Málaga Aeroporto), lo spazio di vendita al dettaglio, che è anche il più grande aeroporto situato negozio del marchio in tutto il mondo, offre una vasta gamma di capi di abbigliamento da numerose etichette della società, tra Gap, GapKids e collezioni babyGap.

4839706-czs-1-702

Commentando la nuova associazione, Julián Díaz, chief executive officer di Dufry, ha detto, “Dufry è molto orgoglioso che GAP ci ha affidato aprendo il suo primo negozio in Spagna, il mondo più grande in un aeroporto. È apleasure per noi lavorare con uno dei più importanti marchi di moda di tutto il mondo. ” Stefan Laban, senior vice-president di Gap International, ha parlato anche della collaborazione, “Siamo entusiasti di portare casuale stile americano di Gap per più clienti in Europa. Data l’alta affinità e la brand awareness verso Gap con i consumatori spagnoli, ci siamo sentiti partnership con Dufry per creare esperienze di marca shopping all’aeroporto di Malaga, così come gli aeroporti di tutta la Spagna, è un prossimo passo formidabile nei nostri piani di espansione globale. ”

Dufry gestisce più di 1700 punti vendita situati in aeroporti, stazioni ferroviarie, navi da crociera, i porti marittimi e gli altri luoghi turistici in oltre 60 paesi. La società è quotata alle borse svizzere e brasiliano e ha oltre 21.000 dipendenti in tutto il mondo. Fondata nel 1969, con sede a San Francisco, California, Gap gestisce oltre 3.200 punti vendita gestite dalle imprese, più di 400 punti vendita in franchising e siti di e-commerce in 90 paesi. Il marchio è conosciuto per la sua di tendenza, abbigliamento e accessori casual. Dufry ha in programma di aprire altri quattro punti vendita Gap nel 2015, in Spagna Ibiza, Gran Canaria, Tenerife Norte e gli aeroporti di Tenerife Sur. Durante il 2014, l’aeroporto di Malaga ha ricevuto quasi 14 milioni di viaggiatori, provenienti per lo più dalla Spagna e da altri paesi europei come il Regno Unito, Germania, Francia e Paesi Bassi. E ‘attualmente il quarto aeroporto più trafficato in Spagna in termini di volume di passeggeri. Nel corso degli ultimi anni, AENA, ha attuato un piano di ristrutturazione significativo a zone commerciali e ristoranti della maggior parte degli aeroporti del paese, Malaga – Costa del Sol inclusa, rendendoli più attraenti e conveniente per i viaggiatori provenienti da tutto il mondo.

Tutte le collezioni Armani Privé 2015

Scenario di Giorgio Armani del mattino a mezzanotte, gli ha dato la scusa perfetta per offrire ai suoi clienti un intero guardaroba in senso più tradizionale della haute couture. Se questo non ha fatto per il suo più spettacolo dramma-carico, che è appena il punto in cui si è come assorbita dalle esigenze del vestire quotidiano come Mr. Armani è. Né il tipo di donna che si presenterebbero a indossare gli azzurri e lillà in coppia con pantaloni di velluto nero che facevano parte dell’offerta matinal Armani davvero il punto. Il suo punto era questo: giacche facile con un ampio e spalla leggermente a punta, pantaloni con un volume generoso, scarpe basse.

34440118ss_13_n_f

E Armani ha fatto di questo punto in modo convincente nel corso della sua carriera che la sua reiterazione qui potrebbe essere definito ciliegina su una torta da un miliardo di dollari. C’erano abiti, il migliore è una coppia di numeri cocktail magre in lavanda e malva organza. Tendenza di Armani per associare i modelli in passerella, insieme con il trucco sottilmente esagerato, ha dato questi sembra un po ‘androide appello Blade Runner che ha sottolineato il futurismo che infonde il lavoro di Armani.

Così ha fatto il suo copricapo. I piccoli berretti neri di Philip Treacy e veli perline creato una linea attraverso di uniformità. Armani ha detto che era il mistero che cercava con quei veli, e al suo attivo, quando Aymeline Valade ha facilitato in passerella nelle pieghe della mezzanotte organza, le spalle velato in tulle, i suoi lineamenti sottilmente nascosto, era il mistero ha ottenuto.

Wells Fargo Analista: ‘No difetto fatale’ At Tiffany & Co.

Azioni Tiffany & Co. TIF sono giù quasi il 15 per cento dal report vendite natalizie deludenti, ma un analista ha detto Martedì problemi della società sono temporanei.Di Wells Fargo Paul Lejuez detto che le vendite sono stati feriti da un dollaro più alto di effetto sul turismo degli Stati Uniti, nonché un focus di marketing mal consigliato dalla società per la sua linea di T, lanciato di recente di prodotti di gioielleria.Ma Lejuez chiamò i due temi “transitoria” e ha detto che il selloff presenta una opportunità di acquisto.L’analista aggiornato Tiffany a Outperform, da Market Perform.

hmprod gerr

Tiffany scambiato recentemente a 89,58 dollari, in crescita del 1,4 per cento.l rivenditore di gioielli settimana scorsa ha detto le vendite sono diminuite dell’1 per cento a 1,02 miliardi dollari nel corso dei due mesi chiusi al 31 dicembre, mentre vendite same-store sono rimaste stabili rispetto a un anno prima.Tiffany ha detto che il dollaro più forte si tradurrà in “venti contrari significativi” nel 2015, che farà male le vendite ai turisti negli Stati Uniti così come le traduzioni valutarie delle vendite all’estero.

Lejuez aspetta guadagni “rimbalzo fortemente” nel 2016, anche se 2015 sarà ferito dal dollaro più forte. Economie rallentamento in Europa, Cina e Giappone hanno recentemente spinto il dollaro al suo livello più alto in più di un decennio contro principali valute mondiali. Ma Lejuez detto passi falsi di marketing erano ugualmente da biasimare per vacanza deludente di Tiffany. Stretta attenzione dell’azienda per la sua nuova collezione di T lasciato acquirenti “in cerca di qualcosa di più tradizionale”, con pochi ricordi di altra merce Tiffany, Lejuez detto. Lejuez anche messo in dubbio i punti di prezzo per la collezione T. Eppure la collezione T ha fatto disegnare nuovi clienti “, dimostrando che non vi è alcun difetto fatale nel marchio Tiffany”, ha detto Lejuez.

H & M più prudente rispetto Ikea sui consumatori europei

Giornalismo mondiale di alta qualità richiede investimenti. Si prega di condividere questo articolo con gli altri utilizzando il link qui sotto, non tagliare e incollare l’articolo. Vedere la nostra politica di termini e condizioni e Copyright per maggiori dettagli. Due dei principali rivenditori d’Europa ha offerto opinioni contrastanti sulla forza della ripresa dei consumatori del continente. Peter Agnefjäll, amministratore delegato di Ikea, ha detto al Financial Times che la crescita l’anno scorso è stato più forte in Cina, Russia e Ungheria per il più grande del mondo rivenditore di mobili dalle vendite, ma che i paesi del Sud Europa ha visto un aumento sane.

hmprod fwe

Giornalismo mondiale di alta qualità richiede investimenti. Si prega di condividere questo articolo con gli altri utilizzando il link qui sotto, non tagliare e incollare l’articolo. Vedere la nostra politica di termini e condizioni e Copyright per maggiori dettagli. “Gli ex lottano [paesi] che erano così visibili in Europa meridionale: il Portogallo è stato in primo luogo con una crescita a due cifre, seguita da Spagna e Italia, con la Francia in ritardo un po ‘. Questa tendenza sta continuando “, ha aggiunto. Ma Karl-Johan Persson, amministratore delegato di Hennes & Mauritz, il secondo più grande retailer di moda del mondo per vendite, ha detto che c’era crescente incertezza in Europa dopo i dati deboli per il mercato dell’abbigliamento in paesi come la Germania, i Paesi Bassi e l’Austria alla fine dello scorso anno.

“Non è chiaro – non è boom di volte, ma non è super male. E ‘un po’ traballante e incerto “, ha aggiunto, in un colloquio separato. Di proprietà privata Ikea ed elencati H & M sono due delle più grandi aziende svedesi dai ricavi, ed entrambi hanno riportato forti risultati per l’intero anno il Mercoledì. Il produttore di mobili flatpack detto che i suoi utili netti a € 3,3 miliardi piatto, solo a causa di essa pagando € 300 in pagamenti di fidelizzazione e di bonus per i suoi 147.000 lavoratori. Le vendite in valute locali sono aumentate del 5,9 per cento a un record di € 28.7bn, mentre il like-for-like growth – che mette a nudo gli effetti di nuovi negozi – è salito del 3,7 per cento.

Entrambe le società stanno costruendo molti nuovi negozi in tutto il mondo e aumentare la loro offerta online per rilanciare la crescita. Ikea ha aperto 12 negozi lo scorso anno, di cui due ciascuno in Cina, Germania e Giappone, e spera di aprire ben 25 negozi in India nei prossimi anni. Mr Agnefjäll sottolineato che Ikea ha pagato € 800 in imposte sulle società lo scorso anno – pari a un tasso del 18 per cento – e € 700m di altre imposte. “Ovviamente Ikea deve pagare le tasse in base alle leggi e ai regolamenti che sono in atto nei diversi paesi. Quello che vediamo è che questo non è probabilmente sufficiente, “ha detto. Ha aggiunto che Ikea aveva bisogno di essere “un buon cittadino aziendale” come parte del suo programma di sostenibilità.

Dalla Regina Vittoria a Kate Middleton: la moda delle spose reali

Negli ultimi secoli la moda sposa ?stata influenzata dai vestitiindossati dalle appartenenti alle casate reali europee in occasione dei loro matrimoni: attraverso gli abiti da sposa indossati da principesse e regine, infatti, possiamo ripercorrere la storia della moda decennio per decennio, osservando come le spose reale abbiano non solo abbracciato le tendenze di un determinato periodo, ma abbiano anche contribuito a crearle.
11a09a0c57a8f036b3c353c23977403e

In questo senso, infatti, ?stata determinante la Regina Vittoria: ?stata tra le prime spose a indossare un abito bianco, dando il via a una tradizione che continua ancora oggi. Gli abiti da sposa bianchi in passato non erano molto diffusi perch?difficili da lavare, considerazione particolarmente importante in virt?sia dell’assenza della lavatrice sia del fatto che gli abiti da sposa erano in genere pensati per essere riutilizzati. La successiva sposa reale fu Elizabeth Bowes-Lyon, la regina madre, che si present?all’altare con un abito dalle linee dritte, in stile Coco Chanel, perfettamente adatto agli anni 20. Si ?invece discostata dalla moda la principessa Anna, sorella del principe Carlo: convolata a nozze nel 1973, la principessa ha infatti contribuito a disegnare il proprio abito, con un collo alto in stile Tudor e ampie maniche a campana in stile medievale.

Tra le spose reali che pi?di tutte hanno influenzato la moda meritano una menzione Grace Kelly, Diana Spencer e naturalmente Kate Middleton, che a sua volta si ?ispirata alla defunta principessa di Monaco per il suo abito da sposa. L’abito con il quale Diana spos?il principe Carlo ?infatti l’esempio perfetto della moda degli anni 80: linee esagerate, con enormi maniche a sbuffo evidenziate dalle ampie spalline rigide, con uno strascico di addirittura nove metri. Sebbene la maggior parte delle spose di quel periodo non avessero a disposizione le possibilit?economiche della principessa, in molte hanno imitato il suo stile, indossando vestitivistosi e dotati di enormi maniche. Per quanto invece riguarda Grace Kelly e Kate Middleton, gli abiti da loro indossati sono molto simili: linea a principessa, corpetto e scollo a V con maniche ricamate in pizzo. Si trattava di un abito estremamente innovativo ai tempi della principessa di Monaco, ma insolito anche in questi anni: l’abito di Kate infatti ha dato vita a decine di collezioni con maniche lunghe in pizzo, chiaramente ispirate al look della principessa.

Matrimonio: consigli utili per essere una sposa stupenda!

Tutto deve essere perfetto e secondo i nostri piani: il matrimonio è il giorno più importante della nostra vita e non possiamo permetterci di rovinarlo per qualcosa andato storto! Un ruolo fondamentale è giocato dagli abiti. Per questo c’è un consiglio spassionato che ci sentiamo di dare alla sposa: Scegli bene il colore! Ci sono vestiti da sposa di qualsiasi genere, per questo è facile essere distratte! Tieni sempre a mente che genere di matrimonio vuoi avere e, da lì, indirizzati verso una tonalità che non stoni e non faccia girare – dall’altra parte – gli invitati!

13

Non lasciare le damigelle d’onore a se stesse!Hanno deciso di accompagnarti in questo percorso verso una nuova vita. Loro non ti hanno abbandonato, tu non fare questo errore! Lascia loro la libertà di scegliere gli abiti sposa che preferiscono ma ricorda che… sei tu la sposa ed è la tua giornata! Dai delle linee guida alle tue amiche su come devono vestirsi così che possano scegliere degli abiti da damigella all’altezza! Spiega come vuoi che siano i loro abiti da damigella: gonna lunga, corta, con fiocchi o semplici. Più dettagli dai e meno margine d’errore lasci!E le invitate? Poche regole ma ben chiare!

Tutti quanti sappiamo, più o meno, come comportarci ad un matrimonio ma è sempre bene fornire delle indicazioni chiare e precise agli ospiti – soprattutto alle donne – su come vestirsi! Il matrimonio è un evento importante e di abiti da sera ce ne sono di ogni genere. Non essere ossessiva – ricorda che è una festa per tutti – ma tieni bene a mente che è il tuo giorno e che è giusto pretendere da tutti i presenti gusto ed eleganza. Fai in modo che nessuno si presenti con abiti da sera eccentrici o, soprattutto, fuori luogo!

Alexandre Vauthier ha presentato un abito-scrematura corpo nero

Alcuni stilisti inviano un abito da sposa come loro aspetto finale della pista; Alexandre Vauthier presentato un abito nero scrematura corpo che ha offerto tutto il peep show da dietro. Una banda perla impreziosito esecuzione diagonalmente la guancia destra ha funzionato come un ponte decorativo tra parte bassa della schiena e il culo in alto, apparentemente tenendo il vestito insieme. Tale esca-asset ostentando si rivelerà irresistibile per mega-muse di Vauthier: Rihanna, Bey, Kim, Rita.

LOOKBOOK-HC-AH1415.indd

Ma con questa collezione, la stilista assicurato che non vi era più che sufficiente della sua maestria per andare in giro, da una tuta in un cavallino laser-cut che imitava pizzo, di pantaloni di pelle tempestato di cristallo, per un minidress slinky coperto di nastri di python cucita a tulle. Prima dello spettacolo, Vauthier sembrava particolarmente entusiasta del suo incursione in una stampa che è apparso su un parka di seta e pantaloni a vita alta; nessun motivo geometrico run-of-the-mill, questo era un archivio reinterpretato trovare da Clerici Tessuto, la casa italiana tessuto secolare.

E ‘tutto troppo allettante per gustare un vestito di un spalle che brillava come i semi di melograno (le pietre 196.000 rosso rubino richiesto 1.850 ore di Lesage ricamo) a spese della della Vauthier stellare sartoria-diritto-taglio, ma non squadrata. Parastinchi Patent inutilmente accentati pochi sguardi leggy, come se non avesse già offerto abbastanza armatura estetica con una perla e cristallo cardigan (120 ore di ricamo), o una serie di caban volpe di peluche. Naturalmente, il progettista sa che ci sarà sempre un appetito per la scuola Tom Ford di sexpot, ma il suo punto di differenziazione-suo occhio esperto per la fit-può ottenere sopraffatto dal glam. Vauthier descritto questa collezione come “eccessivamente chic”, aggiungendo una rapida successione di “très” per dare enfasi. E nella misura in cui le persone saranno inclini a ricordare che la guancia destra la maggior parte di tutti, questo era très vero.